#SenzaMusica: Flashmob a Milano a sostengo dei lavoratori della Musica

flashmob milano - senza musica - Ph. La musica che gira - www.lesfemmesmagazine.it (2)

MILANO – Si sono ritrovati a Milano in una Piazza Duomo deserta, per protestare a sostengo dei lavoratori della Musica. Il loro motto è stato ed è “Io lavoro con musica”

flashmob milano - senza musica - Ph. La musica che gira - www.lesfemmesmagazine.it (1)

In una protesta silenziosa, ma decisamente efficace si sono ritrovati lavoratori della musica, dello spettacolo e tanti artisti.

Da Levante, passando per Ghemon, Manuel Agnelli, Lodo Guenzi, passando per Diodato, Dellera e tantissimi altri.

E’ stata, come dicevamo, una protesta silenziosa, caratterizzata da un outfit nero, che è stata l’apice della protesta iniziata sui social e che ha coinvolto tantissimi artisti.

In occasione della festa della musica, che ogni 21 giugno, si svolge in tutto il mondo, gli artisti hanno deciso di rimanere in silenzio davanti al Duomo, per alcuni minuti, con lo scopo di sensibilizzare il governo e prendere in considerazione  il pacchetto degli emendamenti al Decreto Rilancio messi sul piatto dai lavoratori.

Tra le richieste, ad esempio, c’è quella di un’indennità per tutti i lavoratori dello spettacolo sino a che non sarà possibile una reale ed effettiva ripartenza del settore.

Quello dei live, dei festival, dei teatri, è stato uno dei settori più colpiti dall’emergenza coronavirus.

Con l’impossibilità di tenere spettacoli, di qualsiasi forma, tecnici, musicisti, orchestrali, scenografi, truccatori e tutti coloro che fanno girare l’immensa macchina dello spettacolo sono rimasti a casa senza lavoro.

Anche la musica e lo spettacolo in generale, sono lavori che vanno tutelati come gli altri.

 

Si ringrazia Musica che gira per le foto a corredo dell’articolo

https://www.facebook.com/noisiamolamusicachegira/

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *