Noa delizia Zafferana Etnea col suo canto

Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (48)

ALSO IN ENGLISH

ZAFFERANA ETNEA (CT) – Poter ascoltare Noa dal vivo dovrebbe essere un obbligo per il giusto uso del proprio udito.

Invece è un privilegio unico di cui nessuno dovrebbe privarsi.

Cosa dire di Noa, musicalmente parlando, potrei tessere lodi lunghe quanto la tela di Penelope, scucirla e ricominciare da capo, senza paura di perdere nessun aggettivo qualificativo, perché nascono così, spontanei.

La sua voce cristallina è un balsamo per l’anima, un Caronte che ti traghetta verso la serenità e la pace.

La sua eleganza da farfalla è uno stimolo verso l’etereo e la bontà.

La sua musica un viaggio imperdibile.

Eppure lei è sempre uguale, l’ho incontrata diverse volte ed è sempre la stessa donna col medesimo sorriso, la medesima umiltà, la medesima eleganza.

Un’artista immensa che sconosce l’arroganza della fama.

L’anfiteatro Falcone e Borsellino di Zafferana Etnea, gremito di estimatori o di persone che per la prima volta si approcciavano alla musica dell’artista, ha omaggiato lei e i suoi musicisti con grande calore.

D’altronde non poteva essere altrimenti.

Se anche non la si è mai ascoltata, bastano poche note per amarla e far si che la sua musica diventi la tua musica.

Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (8)

Il suo progetto “Letters to Bach”, un disco prodotto dal leggendario Quincy Jones, in cui Noa riprende 12 brani musicali del compositore tedesco Johann Sebastian Bach e li arricchisce con le sue parole, grazie ai testi in inglese ed ebraico, ispirati a temi che spaziano dalla sfera personale a una più universale, è una chicca che non deve mancare.

Dal vivo, i brani, introdotti da Noa con delle lettere singolari e molto divertenti, in taluni casi, acquistano ancora più spessore e Bach, che magari a scuola ci hanno propinato come un bel mattone, assume sembianze decisamente meno pompose.

Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (6)

La musica  va oltre i confini, sia di genere musicale che di lingua.

E’ una musica capace di parlare al cuore delle persone e di emozionarle, creando un punto di contatto tra di loro.

Insieme al suo storico collaboratore musicale Gil Dor, stimato musicista e co fondatore della Rimon School of Music, Noa ha pubblicato 15 album e si è esibita nei luoghi più importanti e prestigiosi del mondo come la Carnegie Hall e la Casa Bianca e ha cantato per tre Papi.

Cresciuta artisticamente sotto la guida di Pat Metheny e Quincy Jones, ha condiviso il palco con leggende come Stevie Wonder, Andrea Bocelli e Sting.

Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (43)

Oltre che per la sua prolifica attività musicale, in Israele Noa è nota anche per essere la più importante sostenitrice culturale del dialogo e della convivenza nel Paese con la sua “voce della pace”.

E’ proprio la pace che Noa regala, perché quando si esce da un suo concerto si è in pace, col sorriso sulle labbra e si ha voglia di cantare, certo non si canteranno mai le note che canta lei, ma almeno si può canticchiare sotto voce, perché la vita è bella “Smile, without a reason why

Love, as if you were a child

Smile, no matter what they tell you

Don’t listen to a word they say

‘Cause life is beautiful that way”

Sfoglia la gallery del concerto a cura di Valeria C. Giuffrida – www.valeriagiuffrida.com – Tutti i diritti sono riservati e vietata qualsiasi forma di riproduzione non autorizzata

Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (50)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (43)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (41)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (40)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (38)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (37)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (36)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (35)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (25)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (22)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (18)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (17)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (16)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (15)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (12)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (10)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (8)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (7)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (6)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (5)
Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (48)

 

English version

Being able to listen to Noa live should be an obligation for the proper use of one’s hearing.

Instead it is a unique privilege that no one should be deprived of.

What to say about Noa, musically speaking, I could weave praises as long as Penelope’s canvas, unstitch it and start again, without fear of losing any qualifying adjective, because they are born spontaneously.

His crystalline voice is a balm for the soul, a Charon that takes you to serenity and peace.

Its butterfly elegance is a stimulus towards the ethereal and goodness.

His music is an unmissable journey.

Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (5)

Yet she is always the same, I met her several times and it is always the same woman with the same smile, the same humility, the same elegance.

An immense artist who ignores the arrogance of fame.

The Falcone and Borsellino amphitheater of Zafferana Etnea, filled with admirers or people who for the first time approached the music of the artist, honored her and her musicians with great warmth.

It could not be otherwise.

Even if you have never heard it, just a few notes are enough to love it and make its music become your music.

Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (48)

His project “Letters to Bach”, a disc produced by the legendary Quincy Jones, in which Noa takes 12 pieces of music by the German composer Johann Sebastian Bach and enriches them with his words, thanks to texts in English and Hebrew, inspired by themes that ranging from the personal sphere to a more universal one, it is a gem that must not be missed.

Live, the songs, introduced by Noa with singular and very amusing letters, in some cases, gain even more depth and Bach, which maybe at school gave us a nice brick, takes on a decidedly less pompous appearance.

Music goes beyond the boundaries, both of music and language.

It is music that can speak to the heart of people and excite them, creating a point of contact between them.

Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (38)

Together with his historical musical collaborator Gil Dor, esteemed musician and co-founder of the Rimon School of Music, Noa has released 15 albums and performed in the most important and prestigious places in the world such as Carnegie Hall and the White House and sang for three Papi.

Raised artistically under the guidance of Pat Metheny and Quincy Jones, he shared the stage with legends such as Stevie Wonder, Andrea Bocelli and Sting.

Noa - Ph. Valeria C. Giuffrida - zafferana etnea 2019 (41)

In addition to his prolific musical activity, Noa is also known in Israel for being the most important cultural supporter of dialogue and coexistence in the country with his “voice of peace”.

It is precisely the peace that Noa gives, because when you come out of one of his concerts you are at peace, with a smile on your lips and you want to sing, of course you will never sing the notes she sings, but at least you can sing underneath voice, because life is beautiful “Smile, without a reason why

Love, as if you were a child

Smile, no matter what they tell you

Don’t listen to a word they say

‘Cause life is beautiful that way ”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *