“Ikos” il cortometraggio di Sciarra sul bullismo con Edoardo Purgatori

sciarrangelini83 sciarrangelini83@gmail.com

Desta già molta curiosità, Ikos, il cortometraggio sul bullismo di Giuseppe Sciarra prodotto da Cinetika

sciarrangelini83 sciarrangelini83@gmail.com
Giuseppe Sciarra  – Ph. Antonella De Angelis

Protagonista del documentario oltre allo stesso Sciarra anche   Edoardo Purgatori, attore feticcio di Ferzan Ozpetek ,che vediamo in tantissimi film, con registi importanti, a breve con Gabriele Mainetti ed in moltissimi spot pubblicitari.
Ikos parla dell’infanzia e dell’adolescenza violenta del regista puglie Sciarra in un paese del sud dove dall’età di otto anni fu additato come omosessuale dai suoi coetanei e da alcune persone adulte. 

Ph. Luca Carlino
Edoardo Purgatori – Ph. Luca Carlino

 

 “Mi ricordo che da bambino alcuni miei coetanei quando camminavo per strada mi sputavano in faccia, altri mi lanciavano delle pietre addosso. Ma quello che mi feriva di più erano le loro risate sguaiate, scomposte, volgari. C’era una crudeltà e una cattiveria gratuita nelle loro vessazioni contro di me che io non capivo.  Ho taciuto per ventitré anni quello che ho subito al mio paese, ora voglio che si sappia cosa ho vissuto e cosa vivono ancora tanti adolescenti.” Giuseppe Sciarra. 
 
Purgatori sarà la voce narrante del progetto e darà un’interpretazione molto sofferta della vicenda del filmmaker foggiano che per anni ha taciuto sulle violenze subite, tentando anche il suicidio. 

 Il breve documentario con Sciarra e Purgatori promette di far discutere molto e si prefigge nel suo piccolo di sensibilizzare sul bullismo l’opinione pubblica nella speranza che le istituzioni vaglino una legge contro il bullismo per adesso approvata alla camera dei deputati ma ferma al senato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *