Ginevra Nervi firma le canzoni originali della fiction Mediaset “Il Processo” e la colonna sonora del film “L’ultimo Piano”

ginevra nervi - www.lesfemmesmagazine.it (1)

Ginevra Nervi, cantautrice e compositrice di musica elettronica, firma le canzoni originali dell’attesa fiction Il Processo che andrà in onda da oggi 29 novembre su Canale 5 con la regia di Stefano Lodovichi ed interpretato da Vittoria Puccini e Francesco Scianna.

ginevra nervi - www.lesfemmesmagazine (1)

La colonna sonora firmata da Giorgio Giampà e il concept costruito insieme al regista hanno permesso all’artista di addentrarsi nel loro immaginario sentendosi affine alle sonorità e ai timbri da loro scelti. Ha potuto, così, creare delle tessiture molto dense, cercando di evocare atmosfere distanti, suoni che arrivassero da un ricordo, come se emergessero da un mondo sommerso.

La Nervi ha fatto un ampio uso della sua voce in questo lavoro, sia come strumento principale che secondario. Grazie all’ uso di distorsoripitch shifter ed utilizzando samplesloops vocali e armonizzazioni per creare pattern ritmici e pads, l’artista è riuscita a dare ruoli diversi alla sua voce e a manipolarla.

ginevra nervi - www.lesfemmesmagazine (3)
NOTE DELL’AUTRICE:
“Un aspetto che mi ha particolarmente affascinata era il contrasto molto forte che emergeva dalla narrazione: due donne diverse tra loro e molto profonde, ciascuna con diversi segreti e pronte a tutto per fare in modo che restassero tali. Mi riferisco alle due protagoniste, Elena Guerra (interpretata da Vittoria Puccini) e Linda Monaco (interpretata da Camilla Filippi). A partire da questa dicotomia tra due femminilità così diverse tra loro ma in qualche modo anche così vicine, ho cercato di mantenere sia colori più ‘dark’, enigmatici, aggiungendo synth molto scuri, percussioni riverberate, che timbri più eterei, intimi e dolci. In questo caso, l’uso della voce come molteplice strumento è stato predominante”.

ginevra nervi - www.lesfemmesmagazine (2)

Inoltre Ginevra Nervi,  firma la colonna sonora de L’ultimo piano, il film collettivo diretto da nove registi (Giulia Cacchioni, Marcello Caporiccio, Egidio Alessandro Carchedi, Francesco Di Nuzzo, Francesco Fulvio Ferrari, Luca Iacoella, Giulia Lapenna, Giansalvo Pinocchio, Sabrina Podda) della Scuola d’Arte Cinematografica “Gian Maria Volonté” promotrice e produttrice del film, che verrà presentato al 37 Torino Film Festival oggi 29 novembre (ore 15, Cinema Reposi, 2).

Attraverso l’uso di distorsori, bassi elettrici, chitarre in reverse, pianoforti riverberati e simulatori di nastro magnetico Ginevra realizza delle sonorità post-rock che servono a restituire l’aspetto “vintage” che caratterizza l’appartamento in cui è ambientata la storia.

La distorsione e la manipolazione del timbro sono elementi chiave della colonna sonora: attraverso queste due strade riesce a dare una nuova veste, molto più cruda e grezza, agli strumenti musicali scelti da lei in partenza.

ginevra nervi - www.lesfemmesmagazine.it (1)
BIOGRAFIA
Ginevra è una cantautrice e compositrice di musica elettronica nata a Genova. Le sue radici musicali affondano nella New Wave e nel Synth Pop, con profonde influenze dall’elettronica nord europea. Nel 2014 la prima collaborazione nel mondo delle serie tv, con la sigla della serie Il Commissario Rex diretta dai Manetti Bros. Negli anni seguenti alcuni dei suoi brani compaiono su altre serie tv come L’ispettore Coliadro (2016) e nel film The Start Up di Alessandro D’Alatri (2017).
Oggi le sue collaborazioni come autrice di brani originali compaiono sulla serie Il Processo di Stefano Lodovichi (2019) e la seconda stagione de Il Cacciatore di Davide Marengo (2019).
Ginevra  ha iniziato una prima collaborazione sul fronte internazionale firmando la colonna sonora del cortometraggio messicano Lactea di Lea Soler (2019).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *