Ficarra e Picone presentano “Il Primo Natale” a Palermo, da oggi in tutti i cinema

Ficarra e Picone - Ph. Francesco Militello Mirto - www.lesfemmesmagazine.it (1)

PALERMO – Un film di natale, un cinepanettone che non ha niente del cinepanettone tradizionale: dimenticatevi i soliti film pieni di volgarità, perché questo film non ne contiene nella maniera più assoluta. Il primo film di natale del duo comico palermitano Ficarra e Picone è adatto a tutti, grandi e piccini.

Ficarra e Picone - Ph. Francesco Militello Mirto - www.lesfemmesmagazine.it (5)

Prodotto da Attilio De Razza per Tramp Limited, in collaborazione con Medusa Film, questa perla cinematografica ambientata nell’anno zero, ai tempi della nascita di Gesù, vede al suo interno un cast di tutto rispetto: innanzitutto Massimo Popolizio, celeberrimo attore e doppiatore nei panni di un perfido, quanto affascinante, re Erode. Poi la grandiosa Roberta Mattei, nei panni di Rebecca, una dei protagonisti del film: veste infatti i panni di una giovane donna del popolo che lotta contro i soprusi dei romani. Al suo fianco il bravissimo Giacomo Mattia, nel ruolo di Isacco, anche lui giovane palestinese che brama giustizia. Prima volta sullo schermo per Giovanna Marchetti, nel ruolo di Sara.

Ficarra e Picone - Ph. Francesco Militello Mirto - www.lesfemmesmagazine.it (4)

Salvo e Valentino interpretano rispettivamente un ladro di oggetti sacri, ateo convinto, e un parroco che guida la piccola comunità della località immaginaria Roccadimezzo Sicula.

E’ tempo di natale e i preparativi per il celebre presepe vivente del luogo fervono. Padre Valentino, pur di ottenere la perfezione all’interno del presepe vivente del suo paese, allestisce dei provini che coinvolgono tutti, dai figuranti umani arrivando perfino al bue e all’asinello, notoriamente presenti all’interno della capanna della Natività. Destino vuole che Salvo e Valentino si incontrino, per un intreccio narrativo che non sveliamo al lettore per non rovinargli la sorpresa, finendo per magia nell’anno zero. Ai tempi della nascita del Messia. Chi scrive ha assistito all’anteprima del film riservata alla stampa presso il cinema Arlecchino di Palermo, ed è molto difficile scrivere la recensione senza “spoilerare” particolari succosi. Vi basti sapere, cari lettori di Les Femmes Magazine, che questo film vi terrà incollati alla poltrona del cinema, nonostante i suoi 100 minuti.

Inoltre, come Ficarra e Picone hanno affermato, nel corso della conferenza stampa che è seguita alla proiezione del film: “Nessuno, che sia ateo, cristiano, o appartenente ad altri culti, può sentirsi offeso in nessun modo. Tralasciando la religione infatti, troviamo Gesù anche nei libri di filosofia, per cui chiunque può godersi il film“.

Le riprese mozzafiato, realizzate in Italia e in Marocco, e la tematica del viaggio nel tempo, che tanti film ha ispirato ai grandi del passato, rendono questa pellicola godibilissima, con un solo rammarico: ad un certo punto, purtroppo, finisce.

ficarra e picone - www.lesfemmesmagazine.it

Cast tecnico:

Regia Ficarra e Picone.

Soggetto e sceneggiatura: Ficarra e Picone, Nicola Guaglianone, Fabrizio Testini.

Direttore della fotografia: Daniele Ciprì.

Scenografia: Francesco Frigeri.

Musiche originali: Carlo Crivelli.

Prodotto da: Attilio De Razza con Medusa Film.

Distribuito da: Medusa Film.

E’ VIETATA QUALSIASI FORMA DI RIPRODUZIONE NON AUTORIZZATA

DIRITTI DI www.lesfemmesmagazine.it

Le foto dell’articolo sono di Francesco Militello Mirto – Esclusa locandina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *