Esce il 28 luglio “Freddie Mercury. The show must go on” di Paolo Borgognone

Freddie Mercury - foto uff stampa - www.lesfemmesmagazine.it

Article also in english

L’uscita di questo libro, sarà una grossa notizia, per chi come me, ama Freddie Mercury. Ma si può non aver amato ed amare Freddie? Impossibile.

Un artista come lui rimane per sempre nella storia della musica mondiale e il libro di Paolo Borgognone, in uscita il 28 luglio p.v., sarà un modo per conoscerlo ancora meglio.

Freddie Mercury - foto dal web - www.lesfemmesmagazine.it (2)

Una vita passata all’insegna del cambiamento, della continua ricerca del nuovo, dell’inaspettato, del sorprendente. Dentro e fuori di sé. È il riassunto della breve e travolgente parabola esistenziale di Farrokh Bulsara, in arte Freddie Mercury.

Queen-Freddie-Mercury-singer-albumDall’incontro nel 1970 con un paio di musicisti a caccia di gloria – il chitarrista Brian May e il batterista Roger Taylor – nascerà un gruppo destinato a scalare le classifiche e rivoluzionare il modo di fare, vedere e sentire la musica per sempre: i Queen.

Freddie Mercury - foto dal web - www.lesfemmesmagazine.it (1)

Dotato di una presenza scenica unica la mondo e di una voce altrettanto singolare e in grado di realizzare un’estensione inusuale, Freddie Mercury ha dominato i palcoscenici prima del Regno Unito e poi internazionali. La sua vita sul palco e fuori è stata spezzata dall’Aids, nel novembre del 1991. La musica di Mercury e del suo gruppo non è però scomparsa con lui e ancora oggi la figura del cantante dei Queen è riconosciuta come una delle più influenti dell’intero panorama musicale.

Paolo Borgognone - foto uff stampa - www.lesfemmesmagazine.it (2)

Paolo Borgognone è nato a Roma nel 1962. Dopo il liceo classico frequenta la Facoltà di lingue e letterature straniere alla Sapienza di Roma.
Giornalista pubblicista dal 1993, ha accompagnato alla carriera di traduttore e addetto stampa per un ente pubblico la passione per la musica. Sbocciata nel 1976 ascoltando – in primis – i Queen.

ENGLISH VERSION

A life spent in the name of change, of the continuous search for the new, the unexpected, the surprising. In and out of himself. It is the summary of Farrokh Bulsara’s short and overwhelming existential parable, aka Freddie Mercury. From the meeting in 1970 with a couple of musicians on the hunt for glory – guitarist Brian May and drummer Roger Taylor – a group will be born destined to climb the charts and revolutionize the way we do, see and hear music forever: Queen .

Freddie Mercury - foto uff stampa - www.lesfemmesmagazine.it

With a unique stage presence around the world and an equally singular voice and capable of achieving an unusual extension, Freddie Mercury dominated the stages first in the United Kingdom and then internationally. His life on stage and outside was broken by AIDS, in November 1991. The music of Mercury and his group has not disappeared with him, and still today the figure of the singer of Queen is recognized as one of the most influential of the entire musical panorama.

Paolo Borgognone - foto uff stampa - www.lesfemmesmagazine.it (2)

Paolo Borgognone was born in Rome in 1962. After classical high school he attended the Faculty of Foreign Languages and Literatures at the Sapienza University in Rome.

A freelance journalist since 1993, he has accompanied his career as a translator and press officer for a public institution with a passion for music. Blossomed in 1976 listening – primarily – to Queen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *